CALL FOR PAPERS
Call for papers: Opera e oggetto

Il 24 e 25 maggio 2019 si terrà la XVII edizione del Convegno nazionale della Società Italiana d'Estetica.
Il Convegno prevede, per la mattina del 25 maggio, una sessione di lavori dedicata alla presentazione di ricerche svolte da Socie e Soci SIE che non ricoprano ruoli stabili nell'università, sul tema Opera e oggetto.
Il tema riprende il titolo del volume di Peter Lamarque, vincitore dell'edizione 2018 del Premio Internazionale d'Estetica e di cui la Società sta curando la prima traduzione italiana. Il prof. Lamarque introdurrà i lavori con una relazione sul medesimo argomento.

Si invitano pertanto le Socie e i Soci SIE che non ricoprono ruoli stabili nelle Università e nelle Accademie italiane (inclusi ricercatori a tempo determinato "junior", ossia di tipo A) a rispondere alla presente call for papers per la selezione delle comunicazioni.

Le comunicazioni, della durata massima di 15 minuti, dovranno vertere su temi riconducibili a quelli affrontati dal volume di Lamarque, pur eventualmente secondo prospettive e approcci differenti: rapporto tra l'opera d'arte e i materiali di cui essa è costituita, problema della creazione e della creatività, questione delle proprietà estetiche, identità dell'opera d'arte in quanto oggetto, nozione di stile, differenze tra le varie forme d'arte, statuto degli artefatti culturali ecc.

Le proposte di comunicazione, nella forma di abstract lunghi (min. 3000 - max. 5000 caratteri, spazi inclusi) corredati da 3 parole chiave oltre che dai dati anagrafici del proponente, andranno inviate come file pdf entro il 28 febbraio 2019 all'indirizzo email convegnosie2019@gmail.com Sono ammesse comunicazioni, oltre che in lingua italiana, anche in lingua inglese, in particolare se in dialogo diretto con le tesi esposte nel volume di Peter Lamarque.

Il Consiglio Direttivo della Società Italiana d'Estetica, che si occuperà della selezione delle proposte, comunicherà agli interessati l'accettazione delle proposte entro e non oltre la fine del mese di marzo 2019.